Creare un Sito con WordPress

Creare un Sito con WordPress

Creare un Sito con WordPress

WordPress può essere un ottimo strumento per creare siti web. Allora perché la maggior parte dei liberi professionisti si affida ad agenzie di sviluppo web costose? Spesso si pensa che per creare un sito professionale bisogna essere programmatori esperti o è necessario avere un grande budget da investire. Questa non è necessariamente la verità. In questo Video Corso vediamo come puoi realizzare il tuo sito, anche se non sei un programmatore o non hai un sacco di soldi da spendere. Vedremo i passaggi fondamentali e come fare per ottenere il massimo da WordPress.

Lezioni

  1. In questo primo modulo capiremo perché scegliere WP per la realizzazione del nostro sito internet o blog. Iniziamo subito col dire dire che WP è un software completamente gratuito e fa parte dei cosiddetti CMS, ovvero Content Managment System che tradotto in italiano vuol dire Sistema di Gestione dei Contenuti. Esistono diversi CMS come ad esempio Drupal o Joomla ma WP è quello più diffuso al mondo, infatti viene utilizzato anche da testate giornalistiche importanti nonché da milioni di persone.
  2. Prima ancora di iniziare a sviluppare un sito in WordPress bisogna scegliere l’hosting che ospiterà il nostro sito web. In informatica si definisce hosting un servizio di rete che permette di allocare su un server web le pagine di un sito o di un'applicazione, rendendolo così accessibile a tutti. La scelta di un hosting può sembrare casuale o collegata per lo più al prezzo del servizio, ma bisogna considerare anche un’altra serie di fattori.
  3. In questo modulo ti spiego come installare WP sul tuo computer per poter costruire il tuo sito offline e poterlo poi caricare sul tuo spazio web a lavoro concluso. Questo passaggio non è obbligatorio, infatti puoi tranquillamente lavorare online ma devi comunque essere in grado di capire come funziona una installazione in locale.
  4. Dopo aver visto l’installazione in locale attraverso l’utilizzo di MAMP e l’installazione direttamente sul nostro spazio web, in questo modulo ti farò una breve panoramica di come è strutturato WP, quindi andremo a vedere sia tutti i file che compongono il CMS e sia il suo database.
  5. Dopo aver capito come funziona Wordpress e come installarlo, passiamo finalmente ad utilizzare il nostro CMS. Se ora mi connetto al sito posso vedere che il sito è già operativo ma non contiene nessun contenuto tranne un solo articolo chiamato “Ciao mondo” che WP inserisce automaticamente in fase di installazione.
  6. In questo modulo entriamo nel vivo del video corso. Gli articoli (chiamati anche post) sono dei contenuti che possono contenere testo, immagini o video e che hanno una connotazione temporale. Si tratta infatti di contenuti legati ad una specifica data ovvero quella in cui scrivi.
  7. In questo modulo andiamo a vedere nel dettaglio la funzione delle pagine e a cosa servono nel nostro sito. Come ti dicevo, a differenza degli articoli che hanno una connotazione temporale e sono catalogati in categorie e tag, le pagine vengono utilizzate per presentare informazioni riguardanti il sito.
  8. Come ti accennavo nei moduli precedenti, tutti gli articoli scritti sul blog devono essere necessariamente catalogati in categorie. WordPress garantisce un’ottima organizzazione ed archiviazione dei post. Tutto questo è reso possibile grazie alla presenza delle cosiddette Categorie.
  9. Dopo aver visto i due strumenti principali per la catalogazione degli articoli, passiamo a vedere in questo modulo la parte relativa alle impostazioni generali del nostro CMS che ci serviranno a personalizzare il modo in cui gli utenti interagiranno con il nostro sito.
  10. In questo modulo andremo a vedere una delle funzionalità più importanti del nostro sito WP, cioè quella che permette di creare e gestire il menu di navigazione. Si tratta di una funzionalità che è opportuno imparare ad usare nel modo corretto.
  11. Come saprai sicuramente, i blog sono degli ottimi strumenti per creare interazione con gli utenti e i commenti ci permettono di generare discussione all’interno dei nostri articoli. In questo modulo dunque ti farò vedere come impostare la parte relativa ai commenti per una migliore interazione con gli utenti.
  12. Probabilmente avrai già sentito parlare dei widget e ti sarai chiesto a cosa servono. Per esempio, ti sarà capitato di trovarti su un qualsiasi sito WordPress e vedere nella barra laterale un box che contiene “gli articoli più recenti”, oppure ancora un campo di ricerca o il box per iscriverti alla pagina facebook.
  13. Una funzionalità interessante di WP è quella di poter far partecipare più utenti alla scrittura dei contenuti. Questa caratteristica viene utilizzata quando vogliamo creare una redazione di più persone che avranno il compito di scrivere e pubblicare gli articoli autonomamente.
  14. Come abbiamo visto nella video lezione dedicata ai commenti, un avatar è una piccola immagine che compare a fianco al nome. In questo modulo andremo ad impostare questa immagine con una nostra foto che comparirà ogni qualvolta inseriremo un commento su tutti i blog Wordpress.
  15. In questa lezione entriamo nel vivo dell’intero video corso. Fino ad ora abbiamo visto le nozioni base di Wordpress ma attraverso i plugin andremo ad implementare molte funzionalità che ci permetteranno di estendere il nostro CMS e portarlo ad un livello successivo.
  16. Uno degli aspetti più interessanti e più creativi di WP è quello di poterlo personalizzare graficamente. Attraverso l’utilizzo dei temi grafici possiamo cambiare l’aspetto estetico del nostro sito e alcuni temi grafici possono anche aggiungere nuove funzionalità al nostro sito.
  17. Nei prossimi video entreremo nel vivo dell’intero video corso e andremo a vedere come estendere le funzionalità del nostro CMS attraverso l’utilizzo dei più importanti plugin. Questi plugin non sono tutti obbligatori. L’utilizzo di questi strumenti deve essere ponderato bene per non appesantire l’intero sito.

Nessun commento

I commenti sono chiusi.